Utilizziamo i cookie per assicurarsi che vi diamo la migliore esperienza sul nostro sito. Saperne di pi visita la nostra Privacy Policy X
Benvenuto | Posizione/Zona 21, 4, 2018
Home / Tous video / Animale <<< >>>


alluvione parma volontari guardie eco zoofile oipa soccorso animali difficolt

Fai in Vetrina

Come a Genova, anche nella città di Parma, allagata lo scorso 13 ottobre dall’esondazione del fiume Bagonza, i volontari e le guardie eco zoofile OIPA stanno intervenendo insieme alla Protezione Civile e ai Vigili del Fuoco per trarre in salvo gli animali in difficoltà.
.
Moltissime sono le segnalazioni da parte di privati che chiedono aiuto per gli animali dispersi o in pericolo all’interno di recinzioni andate distrutte o nei giardini di proprietà completamente allagati. .
Gli interventi di messa in sicurezza sono molto difficoltosi non solo per l’inagibilità delle strade, ma anche per il danneggiamento della centralina Telecom, messa fuori uso dall’acqua, che ha provocato un black out in tutta la città ancora in corso, mettendo fuori uso le linee telefoniche e internet.
.
Un cagnolino che rischiava di essere sommerso dal fango all’interno di scantinato è stato messo in salvo e ora Gino, così si chiama, si trova al sicuro presso uno stallo provvisorio.
.
In coordinazione con la Protezione Civile i volontari hanno soccorso anche un cavallo, una capretta e un cane a rischio sotto un ponte in pericolo di crollo, e nella scorsa notte, una gattina è stata recuperata tra la fanghiglia.
Ripulita e rifocillata, è stata accolta presso l’abitazione della delegata di sezione. .
Nerone è stato recuperato stremato in un canale ai bordi di una provinciale allagata.
Rocky ha perso la sua casa ed è stato adottato da una guardia OIPA.
Mina è stata trovata nell’acqua, terrorizzata, con una corda al collo.
Probabilmente tenuta legata, è riuscita a strappare la corda e a scappare prima che arrivasse l’ondata di piena.
Lavata e asciugata, è stata accolta presso l’abitazione di un’altra guardia OIPA.
Jack, recuperato presso un ristorante che ora è allagato, è in stallo provvisorio presso un volontario OIPA. Anche 7 micini trovati immersi nel fango sono stati soccorsi e ora cercano adozione.
.
Da tempo i volontari e le guardie OIPA di Parma stanno collaborando per un progetto rifugio http://www.oipa.org/italia/2014/parma...
che è ancora in fase di costruzione, e dunque in mancanza di un luogo dove accogliere gli animali in difficoltà, il problema principale per i volontari è trovare delle sistemazioni provvisorie per i cani e i gatti di proprietà. Non potendo essere ricollocati nelle abitazioni rimaste danneggiate dall’ondata di piena, necessitano di uno stallo provvisorio in attesa che l’emergenza rientri e la situazione ritorni alla normalità.
Alcuni cani sono stati portati al canile, mentre altri si trovano in stallo presso le abitazioni dei volontari..
Aiuta l'OIPA Parma http://www.oipa.org/italia/2014/parma...
Riporta Abuso Email this AdPost# A134964 Viste
Tag: alluvione parma volontari guardie eco zoofile oipa soccorso animali difficolt

NO OK contatti per fini commerciali.

Fai in Vetrina

Animale


Copyright © 2014 - 2018 Le Barzellette Piu Belle. All Rights Reserved.
Termini d'Uso Privacy Policy Inserisci Annuncio Modifica Modulo di contatto
Licenza Creative Commons
Quest'opera e' distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported

Annunci Gratis Roma On line . Più Grandi Film - Le Barzellette Più Belle - Italia Bacheca annunci qui gratuiti